GeerTop Navigator 2 Plus

Al momento in cui scrivo questa recensione utilizzo questa tenda da relativamente poco 2 o 3 utilizzi, ma ho usato molte altre tende perciò ho dei parametri per poterla valutare e parlarvene.

Sull’acquisto di questa tenda non posso riferire direttamente essendo stato un regalo dei miei figli, ma si può facilmente comperare su Amazon ad una cifra intorno ai 180 euro con spedizione Prime in 2/3 gg. Vi lascio anche il link al sito Amazon: Geertop Navigator 2 Plus

La tenda in questione è questa:

Il trasporto di questa tenda è uno dei vantaggi, pesa 2,1 Kg, poco per quel che offre, è un rotolo di dimensioni regolari e poco ingombrante, è contenuta in una sacca di compressione impermeabile, non proprio stagna ma impermeabile, questo mi permette di trasportarla dentro una sacca stagna del mio set Mosko Moto quando ho poco bagaglio per poche notti, oppure di portarla esterna alla sacca, posteriormente, tra i due lembi del rackless mosko moto quando il bagaglio aumenta di volume, soprattutto le scorte alimentari.

Il montaggio è relativamente semplice, si tratta comunque di una tenda autoportante, quindi una volta srotolata ed inseriti i paletti a croce è già praticamente pronta, i tiranti andranno messi solo eventualmente per il vento forte, sarà però necessario picchettare la base della veranda per poterla utilizzare correttamente, ma sono solo due picchetti senza tiranti, eventualmente sostituibili con due sassi o rami di grossa dimensione in caso di montaggio su roccia.

Lo smontaggio è altrettanto semplice, lasciando attaccata la camera interna al telo esterno, si sfilano i pali in alluminio, si piega in tre per il lato lungo e si arrotola intorno al sacchetto della paleria.

E’ una tenda dall’ottima abitabilità, comoda anche per due persone, considerando che ha a disposizione una discreta veranda dove riporre scarpe, vestiti, caschi ed altri oggetti ingombranti che rimarranno comunque protetti, lasciando a disposizione tutto lo spazio della camera alla persone.

La camera interna ha una vasca isolante dal terreno, in materiale impermeabile e rinforzato, comunque io uso metterci un telo sotto, uno di quei teli verdi con occhielli, che ha il vantaggio di tenere la tenda più pulita e di favorire l’isolamento.

La porta della camera è dotata di zanzariera mentre la veranda no, in veranda non c’è neppure il pavimento isolante, motivo in più per utilizzare il telo. 

Si entra e si esce piuttosto comodamente dalla tenda, all’interno della camera è presente una tasca portaoggetti, una rete portaoggetti sul “soffitto” e un gancio per la luce interna.

Il punto veramente forte di questa tenda è l’isolamento termico dall’esterno, dopo poco che si è all’interno, anche solo grazie al calore corporeo, la camera “si scalda” e non disperde quasi temperatura, per darvi un idea, sono riuscito a spogliarmi completamente senza sentire freddo e stando fuori dal sacco a pelo, con una temperatura esterna di 8 gradi. Grazie a questo ottimo isolamento riesco a dormirci dentro con un sacco a pelo 15°/18° senza indossare abbigliamento tecnico fino a temperature esterne di circa 5°/6° gradi. 

Inoltre in una notte particolarmente umida e abbastanza fresca, non ho riscontrato per niente condensa interna, che in altre tende mi era capitato di riscontrare, questo forse è anche merito della alta impermeabilizzazione esterna data dal poliuretano (8000 mm2) con cuciture termosaldate.

Viene data per tenda da 4 stagioni grazie alle prese di ventilazione apribili, ma sinceramente, per la mia esperienza di tende, credo sia abbastanza calda in estate, ma d’altronde tutto non si può avere, considerato che io preferisco il freddo al caldo e la montagna al mare, questa tenda ricopre le mie esigenze, diversamente se siete motoviaggiatori che amano l’estate in tenda in riva al mare, forse meglio scegliere altri prodotti.

Una caratteristica curiosa, utile ma non certo indispensabile, di questa tenda è data dai tiranti in corda forniti in dotazione, che sono riflettenti, infatti al buio basta illuminarli con una torcia e riflettono moltissimo rendondoli visibili a chi passa vicino alla tenda, così da evitare di inciamparci, caratteristica utile in campeggio o nelle mototendate con molti participanti, nella galleria vi metterò alcune foto non eccezionali, ma che evidenziano questa caratteristica.

Posso confrontare questa tenda con altre che ho usato e che tutt’ora uso in base al tipo di viaggio che devo affrontare. In confronto ad altre tende ad igloo o comunque tende autoportanti con pali componibili, tende della stessa tipologia insomma, posso affermare che questa ha solo vantaggi, compattezza da chiusa, abitabilità da montata, isolamento dal freddo e dall’umidità, leggerezza della borsa completa di tutto, pali in alluminio, picchetti in alluminio, telo esterno e camera interna.

Mentre in confronto alla quechua 2 second 2 posti a disco, che uso ancora per viaggi brevi, una notte o due, in zone non freddissime ed in caso di previsioni meteo favorevoli, è molto più scomoda da montare e smontare, richiede più tempo, anche se a dire il vero il tempo di montaggio è accettabile, però la 2 second non ha veranda e in caso di stivali ed abbigliamento particolarmente sporchi di fango, sono costretto a lasciarli all’aperto senza alcuna protezione dall’umidità notturna o a tenerli in tenda sporcando l’interno in caso di pioggia.

PRO:

  • Facilità di trasporto
  • Abitabilità
  • Veranda per riporre oggetti/vestiario
  • Assoluta impermeabilità
  • Isolamento termico

CONTRO:

  • Montaggio e smontaggio più lungo rispetto alla 2 second
  • Caldo interno in estate

Infine, la consiglio si e no, dipende dalle esigenze e dal tipo di viaggio, se il viaggio prevede soste nello stesso posto anche di più giorni assolutamente sì, se si viaggia in posti freddi assolutamente sì, se invece il motoviaggiatore che la vuole acquistare ha bisogno di una tenda dall’elevate rapidità e praticità di montaggio e smontaggio (per esempio dovendola montare sotto la pioggia) allora direi di no.

Giorgio

www.cyber78-offroad.it

Mi presento… sono Giorgio amo viaggiare in moto, in strada, ma sopratutto fuoristrada. Adoro la natura e l'avventura, sopratutto in solitaria!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.